LA 3^ GIORNATA DELLA 2^ SETTIMANA DEL PARMA SUMMER CAMP AL TARDINI (VIDEO E INTERVISTA A MISTER ANDREA ZANDONAI)

--LA 3^ GIORNATA DELLA 2^ SETTIMANA DEL PARMA SUMMER CAMP AL TARDINI (VIDEO E INTERVISTA A MISTER ANDREA ZANDONAI)

LA 3^ GIORNATA DELLA 2^ SETTIMANA DEL PARMA SUMMER CAMP AL TARDINI (VIDEO E INTERVISTA A MISTER ANDREA ZANDONAI)

Parma, 27 Giugno 2018 – Terza Giornata della 2^ Settimana del Parma Summer Camp allo Stadio Ennio Tardini: i 122 Crociatini in erba oggi si sono impegnati sul tema tattico della finta uno dei principali artifizi da cui può scaturire la rete: l’esercitazione consisteva nell’andare verso l’esterno sia col piede sinistro che col destro, poi doppio passo e quindi finta libera. Poi i ragazzi si son cimentati in rovesciate e mezze-rovesciate e quindi il tiro al volo, sempre con la finalità di trovare la via del gol, macro-tema principale del campo estivo del Parma Calcio, organizzato dallo staff di Parma Football Academy con il qualificato personale tecnico del Settore Giovanile del Parma e delle varie affiliate del territorio o in Italia. Fuori dal campo, in collaborazione con My School e Giocampus i laboratori ludico-formativi e l’attività creativa e di intrattenimento.

Esauriti i posti per la terza settimana al Centro Sportivo di Collecchio (dal 2 al 6 Luglio 2018), restano gli ultimi per l’Out Camp di Bedonia (1^ settimana dall’1 al 7 Luglio 2018  e 2^ settimana dall’8 al 14 Luglio 2018).

Queste, al termine della terza giornata della 2^ Settimana al Tardini, le dichiarazioni di Mister Andrea Zandonai, intervistato da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e della Squadra Femminile del Parma Calcio 1913:

andrea zandonai parma summer camp“Nella stagione appena conclusa avevo allenato, per il Parma, gli Esordienti 2006: qui al Summer Camp, la scorsa settimana avevo seguito l’annata 2007 con qualche 2008 e in questa seconda i 2005-06: l’età più o meno è sepre la stessa, cioè sono sempre dei bambini, anche se è diversa la metodologia di allenamento in una squadra, durante la stagione e qui al Camp.
 Al Parma facciamo selezione per cui ai bambini facciamo fare un certo tipo di percorso, qui, invece, vengono per passare una o due settimane: per cui il livello cambia, anche in considerazione che l’obiettivo è completamente diverso. L’aspetto ludico cerchiamo di mantenerlo sia quando alleniamo i ragazzi delle Giovanili del Parma che nei Camp Estivi, però anche qui cerchiamo di trasmettere qualcosa dal punto di vista tecnico e qualcosa di educativo fuori dal campo o durante le attività. Il fatto di venire qui a mattina e andare via la sera  fa si che si passino tante ore assieme e anche a pranzo, ad esempio, i ragazzi debbono rispettare delle regole. Insomma: cerchiamo di curare un po’ tutti gli aspetti sia fuori che dentro il campo.
La scorsa è stata la mia prima annata qui al Parma, ed essendo qui come allenatore sto partecipando volentieri a questi Camp. Non è la prima volta che ne faccio, anzi, da quando ho iniziato ad allenare all’età di 19 anni, ho sempre fatto dei camp estivi, però in una location come questa, lo stadio Tardini, sinceramente non ne avevo mai fatti: penso che sia una esperienza fantastica per i ragazzi poter entrare in uno stadio così importante e passarci una, ed alcuni anche due settimane- Insomma è una cosa diversa rispetto a quanto possono offrire altri Camp in Italia. I nostri Crociatini apprezzano: calcare il campo, cambiarsi negli spogliatoi e passare dal tunnel dal quale sono passati tanti campioni li gratifica e li emoziona”.

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

INTERVISTA A MISTER ANDREA ZANDONAI
di Gabriele Majo

ANIMAZIONE: IL CIECO

INGRESSO IN CAMPO

INIZIO ATTIVITA’ POMERIDIANA

DE-BRIEFING

RIENTRO SPOGLIATOI

2018-06-27T18:13:52+00:00